Storia

La Storia del Montefiascone Calcio

dal libro “inquant’anni di storia” di Federico Sciuga Marcello Mari.

parlare di calcio a Montefiascone significa parlare della storia del Montefiascone calcio in generale. L’attuale società quest’anno ha festeggiato i cinquantotto  anni di vita. Sono tanti forse troppi per parlarne in un poche righe…Il calcio era già noto in città molti anni prima addirittura prima della guerra, qualcuno parla di una squadra di calcio montefiasconese intorno al 1934.

Sotto un’immagine della Montefiascone anno 1947!

I pionieri di questo sport, foto poco prima anni ’50

Immagine primi anni ’50

una foto della Unione sportiva montefiasconese anno 1954-55

Nel 1954 nacque l’unione sportiva Montefiascone con i colori sociali giallo verde che rallegrò il lustro nella seconda metà degli anni cinquanta grazie a prestigiose vittorie come il campionato regionale di seconda divisione, una sorta di quarta serie – eccellenza dell’epoca.

1955-56

il campo di calcio denominato ACLI

1956-57 i campioni regionali

1959-60

L’Unione sportiva Montefiascone cambiò nome in Viterbo e divenne la squadra del capoluogo

Questa è un’altra storia e tutto nacque in un cinema …

…infatti dalla fine dell’Unione Sportiva Montefiascone nata, forse, intorno agli anni ’30, dalle trionfanti e gloriose maglie giallo – verdi, alcuni appassionati sportivi del luogo tra cui Emilio Maffei, Calogero Lo Giudice, Orfeo Taddei, Renato Mocini, Corrado Bartoloni, Giuseppe Manzi, Giorgio Iacoponi, Romano Manzi, Florido e Augusto Fanali, Alberto Mocini e Aldo Morincasa fondarono grazie alla loro passione per questo sport, una nuova società di calcio. L’assemblea si svolse all’interno del “Giardino,” a quei tempi non un parco bensì un cinema, davanti ad un pubblico da grandi occasioni. Era il 28 settembre 1960, venne cosi costituita una nuova società sportiva. Vennero cambiati anche i colori sociali alle maglie che passarono al bianco e azzurro, questo perché la maggioranza dei dirigenti fondatori erano tifosi della  Lazio. Il vecchio e glorioso campo di calcio denominato ACLI in via Dante Alighieri di proprietà della curia fu venduto per la costruzione delle scuole medie. Per la realizzazione di un nuovo impianto venne individuata una vasta piana in Via Bertina. Venne  subito trasformata in un campo da calcio. Prima di iniziare questa storia contornata da foto storiche meravigliose è bene ricordare che prima del 1960 il calcio a Montefiascone già esisteva, basti pensare alle vittorie della nostra squadra a meta degli anni cinquanta. E’ doveroso quindi ricordare e ringraziare chi  ha portato il calcio a Montefiascone. La prima squadra di calcio dell’Unione Montefiascone documentata da una foto  era la formazione dell’anno 1947.

Ripartiamo quindi dal 1960.

1960-1961 Il primo presidente della storia dell’associazione calcio Montefiascone, eletto il 28 settembre 1960, era  il sig. Emilio Maffei. Dopo una brillante stagione la nuova squadra di calcio sotto la guida di Remo Santini giunse terza in classifica.

1961-1962 L’anno seguente stagione 1961-1962 il sig. Maffei lascia la presidenza al sig. Renato Mocini, papà di Stefano, giocatore, medico, vice presidente; praticamente anch’egli una vita nel calcio Montefiasconese. In campionato la squadra confermò il brillante terzo posto in campionato con Santini prima e Parti successivamente in panchina.

1962 – 1963 All’inizio della stagione calcistica del 1962-1963 venne eletto presidente il sig. Angelo Manzi, instancabile uomo di calcio e tifoso del Montefiascone prima di essere presidente. Quest’ultimo decise di affidare la squadra al sig. Flavio Benedetti già portiere della formazione dell’Unione sportiva Montefiascone negli anni passati. Ricoprì con successo entrambi i ruoli allenatore – giocatore della squadra ed alla fine del campionato giunse 6° in classifica. In questo anno nacque il settore giovanile del Montefiascone, da allora 36 campionati vinti in tutte le categorie.

 

sopra due squadre del settore giovanile nato nel 1962 -62

1963-1964 Negli anni successivi la squadra ha avuto sempre comportamenti validi, era seguita da un crescente e caloroso pubblico.  In classifica finale la formazione guidata da Parti giunse 9°

1964-1965 In questo anno inizia il settore giovanile guidato dal sempre presente Augusto Volpini da una squadra formata da quindici ragazzi di allievi che vennero iscritti al campionato Juniores ebbe inizio il glorioso settore giovanile Montefiasconese.  La prima squadra concluse la stagione al decimo posto finale con Etere in panchina sostituito da Pezzato a metà stagione.

1965 -1966 Ultimo anno alla guida della società del sig. Manzi Angelo, che comunque rimarrà in società per altro tempo. Il 10 ottobre 1965 venne finalmente innagurato il nuovo stadio di calcio, in via Giuseppe Contadini in località “Fontanelle”, sede dell’attuale impianto, il fondo in erba. In campionato la squadra concluse all’8° posto. L’allenatore era Santini, sostituito da Andreoli a sua volta sostituito da Mezzetti. Sotto la foto della Juniores

1966-1967 In questa nuova stagione divenne presidente il sig. Bologna Vincenzo. La formazione falisca trionfò in campionato. Finalmente con questa schiacciante vittoria la formazione si appresta a disputare dopo sei anni dalla sua nascita il campionato di prima categoria. L’allenatore era Marcello Calevi

sopra foto della Juiniores

1967-1968 Per affrontare il suo primo campionato di prima categoria il presidente Bologna decise insieme ai dirigenti di rinforzare la squadra, ed alla fine della stagione la formazione falisca ottenne il secondo passaggio consecutivo di categoria, venne promossa in Promozione. Il mister era prima Santini, sostituito a febbraio da Mezzetti che fu sostituito a sua volta da Fioravanti.

1968-1969 Alla fine del campionato precedente il presidente Bologna lascia la presidenza della società che gli subentrò il sig. Ferlizzi Giuseppe. Per affrontare il campionato di promozione la società allestì una formazione importante composta da bravi giocatori e due allenatori Spadaro Franco e Gianni Mezzetti, alla fine raggiunse tranquillamente la salvezza giungendo 10°. In questo anno la squadra figurò bene anche in coppa Italia dilettanti eliminando la Pro Tivoli e disputando la fase finale contro la Rondinella Firenze.

1969-1970 La società compie dieci anni di vita, al  secondo anno in promozione la squadra composta quasi esclusivamente da ragazzi di Montefiascone raggiunse un brillante 11° posto. I mister: Andreoli sostituito da Fioravanti a metà stagione. Gli allievi vinsero il campionato.

1970-1971 la stagione 1970-1971 fu l’ultimo anno di presidenza del sig. Ferlizzi, il quale decise di affidare  la guida tecnica della squadra al sig. Fioravanti che concluse la stagione al 13° posto in classifica. Gli allievi vinsero il loro campionato.

1971-1972 Il presidente Ferlizzi lascia al nuovo presidente sig. Morleschi Francesco il timone della società. In campionato  la squadra raggiunse il 14° posto.

1972-1973 Retrocessione in prima categoria.

1973-1974 Nella stagione 1973-1974 il presidente confermò qualche elemento della stagione precedente e grazie ad una buona campagna acquisti allesti una formazione competitiva giungendo al 5° posto.L’allenatore era D’Alberto. Dal prosperoso vivaio finalmente vennero i primi risultati della nuova gestione infatti la società cedette al Brindisi formazione militante nel campionato di serie B tre nostri giovani ragazzi:: Maurizio Donati, Giancarlo Mariani e Felice Nencioni.

1974-1975 La stagione 1974-1975 la squadra finisce il campionato di  Prima categoria al 7° posto.

GLI ALLIEVI CAMPIONI PROVINCIALI

PRIMA SQUADRA

1975-1976 In questa stagione la squadra guidata da Mori concluse il campionato di prima categoria al 6° posto, mentre dalle giovanili venne l’ennesimo trionfo in campionato.

1976-1977 Il presidente Morleschi sempre deciso ad allestire una squadra sempre competitiva e ben organizzata richiama alla guida tecnica l’uomo della vittoria dell’ultimo campionato, mister Calevi.Alla fine  la squadra disputa un campionato di vertice giungendo 4° in classifica. Nel settore giovanile le squadre Montefiasconesi sono imbattibili vincono ancora il campionato gli juniores.

1977-1978 La città di Montefiascone aveva uno degli stadi più belli e accoglienti della provincia, allestito sempre da un terreno in perfette condizioni, infatti inizio a stimolare l’interesse anche di squadre professionistiche di serie A e di serie B.Dopo aver ospitato agli inizi degli anni sessanta la Lazio, nel 1977 a Montefiascone tornò in ritiro una squadra professionistica l’Avellino che a quei tempi militava nel campionato di calcio cadetto poi vittorioso al termine della stagione.Sabato 6 agosto 1977 alle ore 17:30 in uno stadio stracolmo si disputò un amichevole di  lusso tra il Montefiascone guidata da Murgia nella doppia veste anche di responsabile del settore giovanile, il cosi detto N.A.G.C. e L’Avellino guidato da Paolo Carosi in seguito allenatore anche della Lazio. La formazione falisca termino il campionato al 13° posto in classifica finale, mentre gli allievi allenati da Tassoni vinsero ancora una volta il campionato

1978-1979 Nel 1979 fu chiamato alla guida della prima squadra un ex giocatore della formazione del 1966-1967 vittoriosa  in campionato il sig. Ronchetti, la squadra giunse 13° in campionato.Gli esordienti  vinsero il loro campionato. In quell’anno a Montefiascone venne in ritiro pre -campionato il Benevento, mentre l’Avellino, squadra di sere A, di mister Marchesi, in seguito tecnico anche della Juventus, scelse di disputare un amichevole ancora contro il Montefiascone. Nel l’importante Torneo “Grossi”, che successivamente verrà unificato con quello intitolato a “Morera”, il Montefiascone si classificò al terzo posto.

1979-1980 Nel 1980 la Società Sportiva Montefiascone venne festeggiata in comune con una medaglia d’oro per i venti anni di attività. La prima squadra si classifico al 9° posto.  Gli allievi e gli esordienti vinsero i loro rispettivi campionati.

1980-1981 Il nuovo mister Casciani guidò la squadra all’8° posto in classifica.

 GLI ALLIEVI

1981-1982 Anche nella stagione 1981-1982 la squadra allenata ancora da Casciani, sostituito da Magliozzi giunse 8° in classifica.

1982-1983 L’ultimo anno della presidenza Morleschi 1982-1983 è costellata dalla retrocessione in 2° categoria

1983-1984 Con il nuovo presidente Angeli Ottaviano la stagione 1983-1984 termina ancora con una retrocessione in 3° categoria.

1984-1985 L’anno successivo la squadra non và oltre il 6° posto in classifica generale.

1985-1986 Nel 1985 presidente venne eletto per una stagione il sig. Castra Ugo la squadra giunge 7° in classifica e vinse la coppa disciplina.

1986-1987 Si ripartì nuovamente di slancio nel 1986-1987 cambiando i colori sociali, vennero riproposte le mitiche casacche giallo-verdi, alla guida della società venne eletto il sig. Scoponi Massimo in questo anno venne svolto solamente settore giovanile.

1987-1988 Stessa attività svolta nel 1987-1988 alla cui guida venne riconfermato l’onnipresente sig. Augusto Volpini in carica dal 1965!

1988-1989 Sotto la guida dell’allenatore Marconi Daniele la squadra giunse 3° nel 1988-1989 in terza categoria e fu promossa in 2° categoria.

1989-1990 Mister Marconi guidò al 4° posto la nostra formazione nel campionato di seconda categoria nel 1989-1990.

1990-1991 L’anno successivo stagione 1990-1991  fu trionfò in campionato e venne promossa in prima categoria dopo otto anni.

1991-1992 Ripartendo dalla stagione calcistica 1991-1992 con il nuovo presidente Chiavarino Domenico la squadra ottenne un brillante 6° posto  in classifica

1992-1993 L’anno successivo 1992-1993 la formazione giallo-verde termina il campionato al 10° in classifica.

1993-1994 Nella stagione 1993-1994 cambio nuovamente la guida della società a Chiavarino subentrò un nuovo presidente il sig.  Napoli Goffredo, la squadra raggiunse l’ 8° posto in classifica finale.

1994-1995 Nell’attuale stagione in campionato di prima categoria il risultato finale fu  8° posto

1995-1996 ultimo anno alla guida della società del presidente Napoli ancora un 8° posto in prima categoria.

1996-1997 Cambio al timone della società nella stagione 1995-1996, venne eletto Micarelli Roberto ma il risultato sportivo fu lo stesso 8° posto.

1997-1998 Dalla stagione 1997-1998 e per i quattro anni successivi il presidente fu Busà Angelo Cesare con Cuccuini Enio alla guida tecnica, il primo anno la squadra raggiunse un 9° posto nella classifica finale.

1998-1999 La squadra molto giovane allestita dal presidente Busà in questo campionato migliora la classifica dell’anno precedente terminando  all’8° posto

1999-2000 Dopo la conferma di giovani interessanti, prodotto del vivaio giallo-verde e  rinforzata da una buona campagna acquisti la squadra nel campionato 1999-2000 disputa sotto la guida del nuovo mister Cuccuini  un campionato ai vertici della classifica giungendo alla fine 3°

2000-2001 Con mirati innesti in gran parte provenienti dal settore giovanile fù trionfo! la squadra di Cucuini vinse il campionato di 1° categoria.

2001-2002 Il presidente lasciò il timone al sig. Minciotti Lorenzo  15° presidente della storia della società sportiva che è a tutt’oggi il presidente attuale. Il primo anno della nuova gestione e sempre sotto la guida di mister Cuccuini la squadra giunse 3° in classifica. Trionfo anche per la juniores nel rispettivo campionato.

2002-2003 Nella stagione 2002 -2003 la società vinse l’ennesima sfida, si decise di affrontare il campionato di Promozione con una squadra fatta praticamente quasi tutta da calciatori provenienti dal settore giovanile, con alla guida sempre mister Cuccuini.6° posto.

2003-2004 Nella stagione 2003-2004 dopo molti anni venne cambiato l’allenatore che divenne Galli Marco tecnico di Civitavecchia, anch’egli visti gli eccellenti risultati degli ultimi anni prese una formazione giovane, costituita da 15/18 atleti cresciuti nelle nostri giovanili. La squadra ottenne un eccellente 6° posto nella classifica finale riconfermando in parte la linea verde voluta dal presidente e da tutto il  suo staff.

2004-2005 L’anno seguente nel 2004-2005 Galli fu riconfermato allenatore e con la solita campagna acquisti svolta direttamente pescando dalla Juniores la squadra giunse 3° in classifica dopo un testa a testa con altre due squadre il Civitavecchia, vincitrice del campionato ed il Marta.

La squadra Juniores diventa campione provinciale sotto la guida del tecnico Cecchetti.

2005-2006 Nello stesso anno, 2005-2006 la prima squadra di Galli non disputa un campionato esaltante terminando al 13° posto in classifica mancando per l’unica volta dal 1997 il traguardo della qualificazione in coppa Italia. La juniores regionale al primo anno di questo campionato giunse 8° in classifica, il mister era Marco Scorsini.

2006-2007Nella stagione 2006-2007 la società decise di affidare la squadra di Promozione al tecnico della Juniores regionale Scorsini. Il presidente affidò al nuovo tecnico una squadra giovanissima  e motivata con ragazzi provenienti dalla Juniores regionale. In campionato raggiunse uno storico 2° posto mancando la promozione in eccellenza solamente all’ultima partita degli spareggi terminati a giugno inoltrato. Nel corso della stessa stagione la squadra giunse anche  in finale di coppa Italia imbattuta eliminando nelle doppie sfide il Marta, il Fonte Nuova, s. Maria delle Mole,  Roccasecca e il Castel Madama in semifinale ai rigori in una gara unica disputata il 25 aprile 2007 a Bracciano in campo neutro. In quella storica occasione la squadra venne sostenuta da circa seicento tifosi giunti da Montefiascone che riempirono le tribune dello stadio con i colori giallo-verdi. Nella finalissima venimmo sconfitti immeritatamente allo stadio di S. Marinella contro il Tor Sapienza squadra già retrocessa nel proprio girone. La squadra Juniores regionale fu affidata a Cerci Francesco che oltre a bissare il successo in coppa disciplina condusse brillantemente alla salvezza. I ragazzi degli esordienti guidati da Mezzetti vinsero il campionato cosi come i giovanissimi guidati da Menichelli. Gli allievi  di Pasquini terminarono il loro campionato al 2° posto e vennero promossi in coppa Lazio.

2007-2008 Nella stagione seguente 2007-2008 vede il ritorno a Montefiascone di Bellacima formando cosi con Carletti la coppia d’attacco degli anni passati.Dopo un brutto inizio la squadra si rese protagonista di un recupero strepitoso terminando a febbraio la sua rincorsa in testa alla classifica compiendo un capolavoro vincendo in casa della prima in classifica del futuro tecnico Antolovic, Pianoscarano -Montefiascone 1-2. A fine mese il tecnico Scorsini venne allontanato dalla guida tecnica della squadra a e venne affidata al mister della Juniores Cerci Francesco nella doppia veste di allenatore dei Juniores regionale,alla fine termina al 4° posto. L’attaccante Carletti giunge secondo in classifica marcatori con 24 gol! Il campionato regionale degli Juniores fu esaltante, riuscì a vincere quasi tutti gli incontri in casa ed alla fine concluse con un brillante 4° posto in classifica rivincendo per il quarto anno consecutivo la coppa disciplina.

2008-2009 La stagione 2008 -2009  inizia con il neo allenatore Antolovic Daniele tecnico capace e vincente, dopo un inizio stentato disputa un girone di ritorno esaltante riuscendo ad arrivare 3° in campionato e mancando la promozione in eccellenza  solamente all’ultima giornata. Da quest’anno è anche una collaborazione con una società professionistica di calcio l’Empoli consolidata da una affiliazione. Nel mese di giugno – luglio molti giovani atleti sono giunti da gran parte d’Italia a Montefiascone per uno stage organizzato con la collaborazione tecnica di allenatori dell’Empoli calcio tra i quali Donati Ettore allenatore della squadra primavera dell’Empoli. Visto il successo della manifestazione la cosa si ripeterà anche nel 2010 con la speranza che prima o poi qualche nostro giovane possa riuscire a ricalcare la carriera di campioni affermati tutti scoperti da mister Donati nelle giovanili dell’Empoli.Sta per iniziare una nuova stagione, sempre nel segno dei giovani cresciuti nel nostro glorioso vivaio. Da un idea nata in società nell’estate del 2008 e dopo una lunga campagna acquisti alla ricerca di atlete, finalmente da questa stagione siamo riusciti a fondare anche una squadra in più, quella del calcio a cinque femminile. Venne affidata al tecnico Turci Roberto, già allenatore del Capodimonte e prima di iniziare il campionato nei mesi estivi sorprendentemente la nostra giovane formazione trionfò subito in un torneo svolto a Graffignano poi successivamente vinse anche un altro torneo a Capodimonte. In campionato le ragazze disputarono una brillante stagione giungendo 5° in classifica nel campionato di serie D riempiendo il palazzo dello sport all’inverosimile meravigliando anche la dirigenza decisa a puntare ancora su questa squadra rinforzandola da una scuola calcio femminile che dalla stagione attuale verrà chiamata Punto Rosa.

2009-2010 Anche in questa stagione alla guida della nostra squadra di Promozione viene confermato mister Antolovic, la squadra disputa un’altra stagione avvincente mancando la vittoria finale a tre giornate dal termine. Le maggiori soddisfazioni giungono dal nostro settore giovanile, la Juniores guidata da Venanzi vince il campionato  battendo il record di vittorie iniziali, ben 14! così come i giovanissimi di De Paolis e Sbocchia. Le ragazze terminano il campionato al terzo posto.

2010-2011: Alla guida di mister Antolovic la squadra giunge seconda in campionato e viene promossa al campionato di eccellenza regionale. Con l’avvento del nuovo responsabile del settore giovanile Giulio D’Alessio la Juniores allenata da Cerci disputa i play out per mantenere il campionato regionale e grazie al ripescaggio disputerà nuovamente questo campionato nella stagione 2011-12. Gli allievi giungono 5° in classifica, mentre i giovanissimi riescono brillantemente a mantenere il campionato regionale disputato. Gli esordienti vincono il campionato il decimo della storia in questa categoria il trentaseiesimo del settore giovanile. Il calcio a cinque femminile centra i play off giungendo 5° in classifica vincendo la coppa disciplina ed un torneo estivo. La collaborazione con L’Empoli si consolida sempre di più.

2011-2012: Alla guida di mister Antolovic prima e Venanzi poi la squadra al suo primo campionato di Eccellenza giunge ottava in classifica con 45 punti.

La juniores regionale allenata da Perandria prima e Santucci subentrato in corsa dalla diciassettesima giornata retrocede con 38 punti dopo aver disputato il play out con il Santa Marinella. Gli allievi provinciali di mister Cremarossa si classificano al secondo posto con 43 punti, gli allievi provinciali fascia B allenati da  Santucci raggiungono la piazza d’onore con 33 punti, i giovanissimi regionali di mister Alessandrini si classificano all’ottavo posto con 41 punti, i giovanissimi provinciali fascia B diretti da De Paolis stravincono il campionato con 60 punti, gli esordienti1999 di mister Venanzi si aggiudicarono il provinciale andando a disputare la finale di Rieti e per finire il calcio a 5 femminile giunge secondo in classifica dopo una stagione esaltante. Dopo i risultati ottenuti in questa stagione il Montefiascone calcio si appresta ad affrontare per il secondo anno consecutivo il massimo campionato regionale e con il settore giovanile per la prima volta nella sua storia avrà quattro squadre nei campionati regionali due di giovanissimi e due di allievi. I ragazzini guidati da Turci del 2002 portano a casa il torneo F. Mosconi di Orvieto

2012-2013: Alla guida di mister Valentini prima e Del Canuto poi la squadra al suo secondo campionato di Eccellenza riesce ad ottenere una salvezza abbastanza agevole.

La Juniores provinciale allenata da Cremarossa stravince il campionato conquistando il pass per i regionali.

Gli allievi regionali di mister Santucci prima e Cremarossa poi retrocedono non riuscendo a mantenere la categoria, gli allievi regionali fascia B allenati da Celestini si classificano al sesto posto, i giovanissimi regionali di mister Alessandrini riescono a raggiungere il terzo gradino del podio dietro Petriana e Civitavecchia, i giovanissimi regionali fascia B diretti da De Paolis stravincono il campionato conquistando la categoria “ELITE“, e per finire il calcio a 5 femminile vince il campionato conquistando il salto di categoria. Dopo i risultati ottenuti in questa stagione il Montefiascone calcio si appresta ad affrontare per il terzo anno consecutivo il massimo campionato regionale e con il settore giovanile per la prima volta nella sua storia avrà tre squadre “ELITE” nei campionati regionali, due di giovanissimi e una di allievi.

2013-2014: Mantenere tutti i campionati dell’anno precedente e la collaborazione con l’Empoli FC questo era l’obbiettivo principale della società. In eccellenza la formazione di Del Canuto riesce a mantenere la categoria vincendo all’ultima giornata sul campo del Cerveteri, rete di Grimaldi, condannando quest’ultima alla retrocessione diretta in promozione e al Play out il Monterosi di Scorsini, Il Cerveteri era guidato da Antolovic. La nostra formazione disputò un inizio di campionato scoppiettante, vincendo contro la Viterbese,

a Ladispoli, a Villanova, bloccando anche il Rieti e Sorianese tutte favorite per la vittoria finale. La formazione era composta in gran parte da giovanissimi ragazzi: Flauto 95, Martinelli 95, Venanzi 96, Lutchner 96, Balletti 96, Faina 94, Calevi 94, Burla G, 92 Proietti 92, Bellacanzone 96, Bellacima 93, Nami 93, Ceccarini 96, Vittori, Nencioni, Cesarini, De Polis, Venanzi M. Ippoliti, Serafini, Grimaldi. Dopo la salvezza ottenuta sotto la guida di mister Stefano Del Canuto con la prima squadra e il grande lavoro svolto con il  settore giovanile,

la società ha raggiunto livelli mai toccati prima, confermandosi la più grande e solida realtà del panorama calcistico Viterbese, riuscendo a mantenere la Juniores regionale “B”, a metà stagione viene esonerato Cremarossa per far posto ad un ritorno in panchina Santucci che conduce la nostra formazione al sesto posto finale grazie ad un gran finale di stagione. Gli allievi classe 97, guidati da Celestini raggiunsero l’obbiettivo giungendo secondi in campionato e ripescaggio al regionale per gli allievi anno 98 dal 2014-2015. I ragazzi del campionato allievi elite allenati da Alessandrucci, sostituito da Celestini a cinque giornate dal termine, raggiunsero uno storico risultato, qualificandosi ai i play off del campionato,  giungendo terzi nell’elite valido per disputare i play off contro la Roma. In campionato bloccarono la Lazio! Grande il campionato disputato per i ragazzi giovanissimi elite di Rossi che giunsero sesti, mentre i giovanissimi regionali del 2000 guidati prima da De Paolis poi da Venanzi disputarono un campionato avvincente mantenendo la categoria. Le ragazze del calcio a cinque, guidati da Febbraro poi da Vetrallini / Nencione giunsero ultime e retrocessero in serie D. Ennesimo successo estivo nel camp Empoli. nella stagione sportiva 2014/2015 i seguenti campionati: ECCELLENZA – JUNIORES REGIONALE “B” – ALLIEVI REGIONALI – ALLIEVI REGIONALI “ELITE” B – GIOVANISSIMI REGIONALI “ELITE” – GIOVANISSIMI REGIONALI “ELITE” B

sotto una foto di una delle tante nostre iniziative

2014-2015: Probabilmente e questa stagione calcistica più importante della storia del Montefiascone perché in mai nessuna altra occasione la società aveva presentato ai nastri di partenza dei campionati con tutte le formazioni giovanili  nei campionati elite!!! La formazione di “Eccellenza” sempre guidata da Del Canuto inizia la stagione con gli arrivi di Carta, Cirilli, Battistoni, Materazzo, disputò un campionato sempre in zona play out ma, come sempre, i ragazzi non mollarono mai e nonostante le numerose assenze tra squalifiche, infortuni e addii importanti come il difensore Proietti e l’attaccante Grimaldi  riuscirono a disputare il Paly out. Il giorno 10 maggio 2015 sul campo di Civitavecchia venne disputata “la gara della vita” contro la squadra di casa che aveva dalla sua due risultati su tre essendosi classificata meglio nella stagione. Una cornice di pubblico di 1200 persone dei quali 200 erano montefiasconesi. All’ ottantatreesimo minuto rete di serafini alla sua 20° marcatura stagionale, 26 se sommiamo anche quelle della Coppa Italia. Risultato finale 0-1, gara disputata nei minuti finali in nove uomini! salvezza raggiunta.

…la festa al  fischio finale


La Juniores guidata dal duo Santucci – Pernazza disputo’ uno strepitoso campionato e alla fine giunse seconda con conseguente promozione al campionato “elite”.

Gli allievi regionali di Celestini

persero all’ultima giornata il campionato dopo averlo condotto in testa dall’inizio arrivando ad avere un vantaggio di dieci punti sulla seconda, ma grazie all’ottimo piazzamento finale vennero promossi anche loro al campionato “elite”.Gli allievi del ’99 guidati prima da Rossi poi da Solia non riuscirono a salvare il campionato “elite” retrocedendo a quello regionale. L’altra squadra dei Giovanissimi del 2000 guidati da Viviani riuscirono a salvare il campionato “elite” vincendo in casa della Vis Aurelia alla quale aveva dalla sua parte due risultati su tre. 4-1 il risultato finale. Retrocessione al campionato regionale per i giovanissimi di Piacentini del 2001. Risultato finale della stagione: salvezza Eccellenza, promozione nel campionato elite della Juniores classificata al secondo posto, promozione nel campionato elite degli allievi classificatosi al terzo posto, salvezza per i giovanissimi 1999.

Stagione 2015/16

Iniziamo subito nel dire che in base ai risultai raggiunti negli anni precedenti la nostra società è l’unica della provincia ad avere ai nastri di partenza tutti i campionati giovanili più importanti, tra elite e regionali. Aggiungiamo anche gli allievi fascia B e giovanissimi fascia B, ma andiamo con ordine: Per il quinto anno consecutivo la nostra prima squadra disputa il massimo campionato regionale ossia l’Eccellenza. Allenata dal confermato Del Canuto, è composta prevalentemente da  giovani, da segnalare l’arrivo di Testa, un passato anche in  serie A con il Lecce. In arrivo bomber Moronti, il belga Bruno, Zappalà di ritorno dalla Vigor Perconti, il portiere Cima, I giovani Buratti dal Teramo e D’Alessio dalla Sorianese, Zagarella, Martinelli e Venanzi dalla Viterbese e più tardi gli svincolati De Grossi e Sasso. Lasciano la nostra formazione Nencione, Cirilli, Renzani, Serafini, Venanzi, Carta, e Testa a dicembre. La nostra formazione purtroppo non riuscì a salvarsi dalla retrocessione in promozione per un punto.

La Juniores, giunta seconda l’anno prima con conseguente promozione in elite fu allenata dal confermato duo Santucci\Pernazza per tre quarti di campionato riuscì a sorprendere tutti per i risultati e il bel gioco dimostrato. A causa di infortuni, cessioni e collaborazioni con la prima squadra l’ultima fase accusò un leggera flessione ma riusci a salvare il campionato e mantenersi in elite grazie alla vittoria all’ultima giornata sul Fregene con Solia al posto di Santucci.

Gli allievi elite del 1999 allenati da Solia riuscirono anch’essi a mantenere la categoria giungendo a metà classifica. Molti di loro disputarono alcune partite con la Juniores elite.

Gli allievi regionali fascia B del 2000 iniziarono la stagione, guidati da Braccini e dopo un avvio di cinque sconfitte consecutive Solia subentrò a Braccini ed al termine della stagione i ragazzi giunsero terzi in classifica!

I ragazzi dei giovanissimi elite 2001 allenati da Viviani retrocessero dall’elite al campionato regionale,

mentre i giovanissimi regionali fascia B del 2002 guidati da Siddi arrivarono sesti in classifica.

Successo del camp estivo Empoli giunto alla settima edizione

Stagione 2016/17

La nuova stagione inizia in realtà a maggio, appena terminata quella precedente causa una ristrutturazione interna voluta fortemente dal presidente. Il nuovo direttore sportivo è Piscopiello Vito con l’incarico anche di occuparsi della prima squadra. Il colpo di scena arriva subito prima di iniziare, Venanzi lascia l’incarico di allenatore della prima squadra, la società ingaggio Siddi Luciano come nuovo tecnico della squadra di Promozione, navigatissimo mister di tante battaglie in giro per tutte le categorie. Vice Menegaldo. Al termine della stagione la squadra giunse  6° grazie al grande lavoro svolto dal tecnico che per lunghi tratti ha mandato in campo giovani nati nel settore giovanile riuscendo a battere le squadre più accreditate alla vittoria finale. Salvezza. giunta con cinque giornate d’anticipo.

prima squadra di promozione campionato 2016 - 2017

La juniores elite, guidata da Crisostomi perse il play out in casa dell’Acilia per 4-2  con conseguente retrocessione al regionale ma grazie ai punteggi della nostra scuola calcio d’elite la Juniores potrà disputare anche l’anno successivo l’elite.

Per gli allievi elite guidati da Cerci retrocessione al regionale dopo la sconfitta nel play out contro l’Ottavia,

mentre per i ragazzi degli allievi regionali fascia B guidati da Solia conquistaronoil quarto posto.

I ragazzi di Viviani anno 2002 giunsero a metà classifica nel campionato regionale giovanissimi,

i giovanissimi 2003 del regionale fascia b di Ricci giunsero settimi.

sotto i ragazzi del 2006 giunti alla fase regionale sconfitti solamente in finale dalla Roma


i 2008 vincitori con la coppa del torneo città di Viterbo

altro successo al campo estivo Empoli 2107

Stagione 2017-18

i quadri societari di inzio stagione:

Presidente Minciotti

vice Bastianelli, Sciuga, Giommetti.

Dir. sportivo Piscopiello

segreteria scuola calcio Severini Marianna

segreteria generale team manager Moscetti

responsabile scuola calcio Santini

direttore tecnico scuola calcio Turci

direttore tecnico sett. giovanile Solia

responsabile affiliazione Empoli Sciuga e Turci

medici Fanali, Busà,

allenatori portieri Filoso e Covelli

preparatore atletico Frillici.

I mister:

Promozione: Siddi, vice Boccolini;

Juniores 1998-1999-2000 Capotosto vice Todisco

Allievi regionali 2001 Solia vice Fumagalli,

allievi regionali B 2002 Crisostomi vice Moretti,

giovanissimi regionali 2003 Viviani vice Germani,

giovanissimi  regionali B 2004 Ricci vice Bellacima.

Esordienti primo anno 2005 Ricci

Esordienti secondo anno 2006 Perazzi

Pulcini terso anno 2007 Finocchi

Pulcini secondo anno 2008 Burla

Pulcini primo anno 2009 Aluisi

Piccoli amici 2010-2011 Marconi

la squadra di Promozione si presenta ai nastri di partenza con gli arrivi: Zanini brasiliano con un passato alla Viterbese, Nardecchia, Guerrini, Giulietti, Perquoti, Seck, e Cisse’ dal Senegal, Steiger, tedesco di Norimberga, Kalafili terzino Albanese, Fioretti, D’alessio e Scappaticci. Il piazzamento finale in campionato è un settimo posto.


la juniores élite venne affidata a Capotosto, dopo un campionato molto difficile e la squadra compi un impresa andando a vincere in casa dell’ Almas 1-2 sul campo di Ciampino conquistando una salvezza nel play out.

sotto i ragazzi alla festa finale dopo la vittoria sull’Almas

gli allievi regionali guidati da Solia disputarono un eccellente campionato giungendo quinti in classifica.

gli allievi regionali B di Crisostomi giunsero secondi in classifica ad un punto dalla vittoria finale

sotto due immagini dei giovanissimi regionali guidati da Viviani che giunsero settimi mantenendo la categoria regionale

purtroppo i giovanissini di Ricci/Bellacima, regionali fascia B non riuscirono ade evitare la retrocessione 

sotto le formazioni della scuola calcio

sopra i 2005 di Ricci arrivati alla fase finale del campionato

fase finale anche per i ragazzi del 2007

Sopra i ragazzi del 2006 vincitori del torneo di Manciano

sopra i pulcini 2009

infine, nella foto sopra, i piccoli amici di Marconi

sotto i partecipanti Al camp estivo Empoli organizzato per il decimo anno consecutivo da Federico Sciuga.

ennesima affermazione nel “sei bravo a scuola” , vittoria in tutte le categoria del torneo A. Manzi e vittorie nei vari tornei giovanili organizzati nella provincia.

la scuola calcio ha il riconoscimento di SCUOLA CALCIO ELITE.

la formazione del calcio a cinque femminile seppur mantenendo la categoria della serie C grazie al ripescaggio decide di sciogliere la squadra.