Coppa Italia Promozione: Zhar stende il Monte. Al ritorno serve l’impresa

Va alla Vigor Acquapendente il primo match dei 32° di finale della Coppa Promozione. Al Fontanelle di Montefiascone la squadra di mister De Paolis vince 2-1 in pieno recupero grazie alla rete di Zhar.

Mister Enrico Centaro getta nella mischia ben sette fuori quota (in più c’è da segnalare in panchina la convocazione dei giovani della Juniores Ciampicotto, Lupi e Colagè), contro una Vigor costruita con nomi importanti e con l’obiettivo di fare un campionato (e una competizione) di vertice: il portiere Nencione, Gimmelli, Fanelli, Zhar e Provinciali, sono elementi che poche società si possono permettere.

La gara si sblocca subito perché Citilica stende in area Zhar e per il direttore di gara (autore di una prestazione sufficiente) è calcio di rigore. Dal dischetto va lo stesso Zhar che trafigge Silvestri. La reazione dei locali è sterile, anzi sono gli ospiti a sfiorare il raddoppio con Bedini che colpisce il palo da ottima posizione.

Nella ripresa il Montefiascone alza un po’ il ritmo e al minuto 86’ Medori con una bella conclusione trafigge Nencione. Quando il match sembra indirizzato sul binario del pari, Jadama perde una palla sanguinosa sulla propria trequarti, ne approfitta lo scatenato Zhar che sigla la sua doppietta personale.

Finisce 2-1 per la Vigor Acqapendente. Fra quindici giorni (mercoledì 30 ottobre ore 14:30) servirà un’impresa al Montefiascone di mister Centaro che dovrà vincere con almeno due goal di scarto per qualificarsi al turno successivo.

MONTEFIASCONE – VIGOR ACQUAPENDENTE 1-2

MARCATORI: 14’pt Zhar su rigore (VA), 41’st Medori, 48’st Zhar (VA)

MONTEFIASCONE: Silvestri, Andriambelo, De Nicola, Sarnacchioli (10’st Selvi – 32’st Buratti), Zolla, Citilica, Jadama, Pietranera (10’st Battisti), Brachino (21’st Capoccia), Santos Brachini, Medori. A disposizione: Bellacanzone, Balletti, Ciampicotto, Colagè, Lupi. Allenatore: Centaro.

VIGOR ACQUAPENDENTE: Nencione, Fanelli, Chiavarino, Gimmelli, Bellacima, Colonnelli, Bedini, Broccatelli, Renzi, Zhar, Finocchi. Allenatore: De Paolis.

ARBITRO: Silvio Settimi di Viterbo